Poesie: “Terra natale”

La sera mi raggiunge

impreparato
nei miei occhi te
paese amato
vedo le tue barche,
le tue case bianche
i bambini che giocano
al porto
non chiudo gli occhi

la mia valigia
non è pronta
e quella nave
non mi piace
mi serra la gola
in un’angoscia antica
voglio stare qua
lasciarmi andare
allo sciabordìo
del mare sulla sabbia
al gioco del vento
sul mio volto
al profumo tuo
intenso di macchia.
Non svegliarmi
da questo leggero sonno
gentile amica, non ora
Non prima che i miei occhi
e il cuore siano sazi di te
mia terra natale…
non ora.

Nello Farris

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *