Racconti brevi: “Vita di un giorno”

Domani nasce nel pomeriggio inoltrato, quasi al crepuscolo, mentre il sole scappa a casa trafelato. Arriva colmo di promesse, spinto dall’entusiasmo che la vita gli infonde. Cresce rapidamente, quasi senza accorgersene, e, con la medesima impercettibilità si è fatto Oggi: un adulto coscienzioso e dedito ai numerosi doveri che richiedono la sua attenzione. Oggi dimentica le promesse fatte da bambino; le perde per strada come monete che fuggono da una tasca bucata. Oggi invecchia, diventa un Ieri confinato in un ospizio, relegato su una sedia a guardare un panorama piatto attraverso una finestra, in attesa di una saltuaria e breve visita da parte di una persona cara, con cui aveva condiviso attimi di vita. Lentamente, finisce in solitudine, smarrito nell’oblio di chi ha vissuto le sue promesse di bambino e le sue lotte da adulto. Intanto, da qualche parte, un nuovo Domani viene al mondo.

(In sottofondo: Gotthard – Tomorrow’s just begun)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *