Poesie: “A Laura”

Mai nome fu più dolce a dirsi, è il
latino “laurus”, l’alloro, simbolo di
immortalità ed emblema di vittoria,
era il “cammino” in greco bizantino,
poi diventò “celle di monastero” nel
primo medioevo. Senza l’articolo è
una brezza, un respiro, una radiazione
del corpo umano, una speciale qualità
d’incanto e di magia delle opere d’arte.
Ammaliò il grande Francesco Petrarca
che scrisse versi ispirati.
Solitamente il nome Laura è associato
a donne dolci e delicate, ma di grande
fascino, sempre in cerca di persone
che le amino sinceramente e dedichino
loro attenzioni e cure…

Sandro Emanuelli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *