Masini: il live report del concerto di Milano

Musica, parole e umorismo. Questa è la sintesi dello show di Marco Masini, “Spostato di un secondo Live”, avuto luogo lo scorso 7 maggio al Teatro Linearciak di Milano.

Una copiosa affluenza di pubblico ha accolto il cantautore toscano, con intensa partecipazione e grande affetto durante l’intera manifestazione: quasi due ore durante le quali Masini ha esibito una performance appassionata e coinvolgente, alternando i brani del repertorio classico alle composizioni più recenti.

Lo show è stato anche allietato da alcuni simpatici intermezzi, durante i quali il cantante ha scherzato con i presenti, sfoggiando un umorismo accattivante e conferendo alla serata un’atmosfera leggera e serena.

Al teatro si è raccolto un pubblico molto eterogeneo, costituito da persone di tutte le età, a testimonianza dell’ampio ventaglio di appassionati che il cantante attira a sé attraverso la propria musica. L’entusiasmo è stato tale che i fan, inizialmente distribuiti sulle poltrone della platea, via via si sono trovati raccolti a ridosso del palco, in piedi, ad acclamare il proprio beniamino, il quale è stato prodigo di riconoscenza nei confronti di coloro che con tanto affetto lo seguono ovunque da tempo.

Oltre alle note canzoni dell’artista fiorentino, tra cui “Le ragazze serie” e “Ti vorrei”, un’intensa esecuzione del brano dello scomparso Giorgio Faletti, “Signor Tenente”, ha catturato il pubblico, suscitando parecchia emozione.

“Questa città mi ha dato sempre tanto, per cui sono sempre molto felice di essere qui” ha annunciato dal palco, raccogliendo la risposta calorosa del popolo milanese, il quale lascia il teatro dopo circa due ore di show intenso, ricordo memorabile per ogni fan presente alla serata.

Il Masini che si conosceva un tempo, “disperato”, un po’ cupo, ha ceduto il palco a un uomo maturo che ostenta una sicurezza e un temperamento solare a tratti contagioso, sia nell’esibizione canora che nella pura presenza scenica, attraverso un comportamento socievole e scherzoso. Sono questi i punti di forza di un Marco Masini più solido e spigliato, in grado di suscitare simpatia e apprezzamenti anche da parte di chi non sia esplicitamente suo fan.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *